. Nazi Lauck NSDAP-AO Italiana Bollettino 107 . . .

Nazi Lauck NSDAP/AO

Bollettino Novità NS

della NSDAP/AO - Internet-Edizione italiana

Numero 111/15 primavera 2002 (113)

L’abbonamento a Bollettino Novità NS è di 60.000 lira per 12 numeri. Tutte le maggiori valute europee sono accettate. Verrà pubblicato su base irregolare. (Le varie edizioni possono apparire in differenti periodi e il loro contenuto pu6 variare.) Se possibile, corrispondere in tedesco o inglese per una veloce risposta.

Volontari sono attualmente cercati in varie nazioni. La conoscenza del tedesco o dell-inglese può venire utile per la traduzione di una pubblicazione della NSDAP/AO su base regolare.

La NSDAP/AO pubblica dieci giornali. Su richiesta sarà mandata una copia di uno di questi giornali. (Ogni giornale contiene un elenco di libri, bandiere, spille, fascie da braccio, cassette, posters e vario materiale di propaganda ecc.) per contatti:

NSDAP/AO, P.O. Box 6414, Lincoln, NE 68506 USA. www.nazi-lauck-nsdapao.com

Tre Milioni di Visite a Gennaio e L’Animazione Al Computer a Marzo

In Gennaio il sito dell’ NSDAP/AO ha umilmente ricevuto oltre TRE MILIONI di visite! Il picco è stato di 350,000 visite in un solo giorno.

Principalmente il fatto è dovuto ad una maggiore pubblicità in Germania, attraverso l’Europa ed anche in Giappone circa una serie di dispute sui nomi dei domini tra l’ NSDAP/AO ed il governo tedesco.

Allo scopo di protestare contro il regime tedesco che sta, a tradimento, continuando lo sforzo di sopprimere la libertà di parola su Internet, diversi nomi dei domini abbastanza simili ai domini del governo tedesco sono stati registrati e orientati al sito dell’ NSDAP/AO. (Il governo tedesco tende a registrare i domini con al termine ".de". L’NSDAP/AO registra con le varianti .com, .net, .org, .info o .biz). Dopo mesi di azione legale, questi domini sono –come ci si aspettava- persi, ma dei NUOVI sono semplicemente attivati. Inoltre, grazie all’aumento del volume, il costo di registrazione è anche sostanzialmente caduto!

Ironicamente, un dominio era una sorta di "regalo" dal ministro dell’ interno tedesco Otto Schily. A gennaio Schily ha detto alla più grande rivista periodica tedesca, Der Spiegel, di aver registrato il dominio "zuwanderungskommission" ("commisione di immigrazione") allo scopo di toglierlo dalle mani naziste. Ma prese un granchio! Lui registrò solo la versione ".de". Così l’ NSDAP/AO ha registrato la versione ".com", orientata al nostro sito, e dunque la pubblicità RINGRAZIA Schily per il suo aiuto.

Febbraio ha portato un altro piccolo flutto iniziato con un’onda di articoli – ed anche con un servizio di MTV – riguardo ai videogiochi nazisti. (Questi giochi sono stati scaricati oltre 12,000 volte dal sito dell’ NSDAP/AO lo scorso mese). Ci sono stati dei record nel Nord e Sud America...ed anche in Israele. (Più avanti nello stesso mese un’ altra azione ha portato un record simile in Ungheria)

Il nuovissimo videogioco è stato scaricato 5,000 volte solo nelle prime due settimane dopo la sua comparsa alla fine di Marzo. E’ disponibile sia in versione inglese sia in versione tedesca: "Ghetto Blaster" e "Die Säuberung".

A Marzo ed Aprile è stata aggiunta al sito L’ANIMAZIONE AL COMPUTER! Per pura coincidenza, molte di queste figure animate portano un’ impressionante riassemblaggio dei politici del sistema! (Attualmente, loro sono dei DOPPIONI che temono di perdere il lavoro dopo le prossime elezioni. Perciò hanno cercato un impiego sul sito Internet nazista dell’ NSDAP/AO). Loro includono Gebhardt Schrott, Oskar Silly, Joshua Fischen, Rolf Scharfding e Jörg Trittrein in Germania…Wolf Scheissel in Austria…Art Sharoff nella Palestina sionista occupata…Val Putnik in Russia…Greg Bash negli USA…Tommy Blight in Inghilterra…Jules Chierass in Francia…Will Kaka in Olanda…Vincent Organ in Ungheria…Joseph Merrill Assnar in Spania…Joseph Barrass in Portogallo…Sil Bearlowconey in Italia...e Big Chief Kaffir Banana in Africa. – Solo una manciata di giorni dopo Gebhardt Schrott andava online, la rivista tedesca su Internet chip.de ha riportato la sua apparizione, ottenendo ancora più visite.

Camerati in quattro continenti hanno lavorato molto su questo progetto simultaneamente, veramente quasi giorno e notte!Noi li ringraziamo!

Insieme Siamo Forti!

La Sfida di Naumann

Werner Naumann entrò nell’NSDAP nel 1928 all’ età di diciannove anni. Diventò presto un leale tenente del più brillante propagandista del Partito, Dr. Joseph Goebbels. Inizialmente Goebbels lo inviò all’ estero su vari assegnamenti giornalistici, che lui eseguì doverosamente con grande abilità. Dopo nel 1937 fu assegnato alla guida dell’ ufficio personale del Ministero della Propaganda, e sette anni dopo fu promosso Segretario di Stato del Ministero. In questa mansione servì come se fosse la mano destra di Goebbels e il suo più stimato consigliere e segretario personale. Bello, affascinante e brillante, Naumann fu rispettato e ben voluto dagli altri gerarchi del governo Nazional Socialista. Durante la guerra prestò servizio nelle Waffen SS sul fronte francese, greco e russo. Per la sua abilità nel combattimento, fu promosso SS-Sturmbahnführer.

Essere il delegato di Goebbels gli garantì il supremo privilegio di avere contatti personali con il Führer. Hitler stimava Naumann e lo considerava uno dei più rappresentativi uomini del regime Nazional Socialista. In compenso, Naumann fu devoto al Führer e rimase al suo fianco fino alla fine nel bunker di Berlin.

Nel suo testamento politico dell’ aprile 1945, il Führer nominò Naumann successore di Goebbels nel nuovo governo Nazional Socialista guidato dal Grande Ammiraglio Dönitz. Naumann rimase nel bunker fino all’ultimo minuto. Fu l’ultima persona che parlò con Goebbels e sua moglie prima che si suicidassero il 1 maggio 1945. Circa un’ora dopo, Naumann lasciò il bunker accompagnato dal Segretario del Führer Martin Bormann e dal Capo della Gioventù Artur Axmann. Naumann fu catturato dai russi e mandato in un campo POW nella zona di occupazione sovietica. I russi che lo sorvegliavano non avevano idea che lui fosse il segretario di Goebbels. Quindi, non fu trattato come un "criminale di guerra" ricercato o anche interrogato. Nell’estate del 1946, tentò di scappare dalla Germania Est e dalle mani dei bolscevichi assetati di sangue. Visse a Tübingen per un po’ di tempo, lavorando come bracciante. In seguito prese un lavoro come muratore a Frankfurt.

Nel 1950 Naumann si trasferì a Düsseldorf, dove lavorò per una ditta di import-export di proprietà di un vecchio camerata del partito. Adempì i suoi doveri giornalieri nella solita maniera efficiente, ma non lasciò mai le speranze di riprendere la sua carriera di Nazional Socialista. Inoltre le gloriose immagini di Hitler, Goebbels e i calmi anni del Terzo Reich erano radicati nella sua memoria. Lui era sempre stato un fanatico Nazional Socialista ed un devoto seguace del Führer, che lui vedeva in alto come una figura divina. Lui era determinato a restare fedele ai suoi camerati defunti e a non tradire mai le loro nobili memorie, come molti altri stavano facendo. Vedeva nella sua spaventosa incredulità come la sua patria fu occupata da un’orda di uniformi bolsceviche, bastarde, indiane, giudee, negre e altro lerciume assortito. Giurò di fare tutto ciò che fosse in suo possesso per liberare il suo paese dalle forze oscure del giudaismo internazionale.

Durante gli anni trascorsi come segretario di Goebbels, Naumann viaggiò in tutto il Reich. Conobbe tutte le maggiori (e minori) personalità del governo Nazional Socialista. Molti di loro lo rispettavano e si fidavano di lui poiché uomo di integrità. Adesso alcuni di questi vecchi combattenti lo consideravano come il loro nuovo Führer. Un piccolo gruppo di questi ostinati si incontrò segretamente con Naumann in una riunione clandestina a Düsseldorf e lo sollecitarono a diventare il capo di una seconda generazione di Nazional Socialisti. Naumann non esitò a lungo. Lui fu d’accordo a prendere la responsabilità del comando.

Durante i due anni successivi Naumann viaggiò per tutta la Germania Ovest in una bolgia di attività politiche segrete. Incontrò dozzine di camerati di partito e vecchi membri delle SS. Andò in Italia, Francia e Belgio per formare legami con le organizzazioni clandestine Nazional Socialiste e Fasciste. Sir Oswald Mosley lo invitò nella sua casa a Parigi per incontrarsi con i più importanti capi NS da svariati Paesi diversi. Dopo averlo sentito parlare, tutti gli stranieri erano convinti che se una rinascita Nazional Socialista avesse avuto luogo in Germania, Werner Naumann sarebbe stato l’uomo che l’avrebbe condotta.

Importanti Nazisti tedeschi come il grande comandante di Panzer Heinz Guderian e il primo ministro dell’ economia Hjalmar Schacht si riunirono dietro Naumann. Il primo capo della gioventù Artur Axmann e il comandante propagandista Hans Fritsche diedero il loro supporto a Naumann anche. Il suo circolo di amici e sostenitori cresceva sempre di più ogni giorno. Alla fine del 1950 il circolo era diventato un vasto network di rivoluzionari Nazional Socialisti che si estendevano per tutta la Germania.

Il piano principale di Naumann era di creare una nicchia di debiti e fanatici Nazisti che si sarebbero infiltrati nei partiti esistenti "democratici", manovrando la loro via in posizioni di potere ed influenza finché loro fossero abbastanza forti da rilevare e succedere loro stessi. Il primo obiettivo di Naumann per la Nazificazione era il Partito Democratico Libero (FPD). Due notevoli membri di questo partito, Ernst Achenbach e Wolfgang Diewerge, erano fanatici Nazisti e sostenitori segreti di Naumann. Loro iniziarono a sostenerlo rilevantemente, informazioni importanti circa l’ FDP e a manovrare i loro camerati NS in posizioni di autorità.

Un altro piano che Naumann e i suoi amici misero in azione fu l’infiltrazione dei Nazisti in alcune organizzazioni civiche, club di veterani e gruppi di interesse speciale.

Naumann era convinto che se i Nazisti fossero mai andati a riguadagnare il loro potere perduto ed a liberare la patria, avrebbero dovuto farlo attraverso l’astuzia e la segretezza.

A questo fine, egli esortò sempre i suoi sostenitori a trattenersi ed aspettare finché i semi fossero piantati, coltivati e preparati per il raccolto prima di fare delle mosse evidenti. Naumann era un paziente e cauto uomo di natura – il tipo di uomo perfetto per guidare un movimento clandestino rivoluzionario. Egli disse ad un seguace dalla testa calda che si rifiutava di tenere la bocca chiusa: "E’ pericoloso raccontare al mondo che ha insegnato di poter pensare che noi siamo morti ,che noi, al momento, siamo già qui nuovamente. La prossima volta, procederemo più abilmente, e quindi io sarò solo troppo lieto di aiutarti."

Alla fine del 1951 Naumann organizzò il famoso circolo di amici e camerati che diventò noto come il "Gauleiterkreis". Ogni mercoledì sera di ogni mese questo gruppo avrebbe tenuto riunioni segrete in un hotel o nell’altro di Düsseldorf. I membri includevano i primi Gauleiters Karl Florian, Hosef Grohe, Paul Wegener e Karl Kauffmann; SS-Major Paul Zimmermann; primo Ministro della Cultura Dr. Gustav Scheel, ed altre personalità importanti del Terzo Reich. Uno di loro, Heidrich Haselmayer, era un vecchio combattente che partecipò nel 1923 al Putsch di München di Hitler.

A questi incontri segreti dell’ "elite neo-nazista", Naumann delineò i suoi piani per il futuro. Egli disse a queste assemblee che un prematuro tentativo di stabilire il potere sarebbe stato un suicidio. Egli era seriamente contrario alla violenza di qualunque tipo e credeva che il suo uso fosse autodistruttivo. Non pensava che il tempo fosse maturo per la creazione di un nuovo partito politico devoto ai principi del Nazional Socialismo. "C’è abbastanza da fare senza lanciare un nuovo partito. Noi possiamo simultaneamente preparare il suolo, seminare e raccogliere. Prendiamoci prima cura del suolo."

Naumann ed i suoi associati continuarono ad incontrarsi, parlare ed organizzare per l’anno seguente. Essi stabilirono delle celle segrete di intraprendenti Nazional Socialisti in diverse città tedesche e forgiarono alleanze con altri gruppi clandestini rivoluzionari in patria. Una di queste società segrete fu chiamata i Corpi Franchi Tedeschi. Formata ad Hamburg il 17 agosto del 1951, questo gruppo Nazional Socialista era costituito da membri delle SS, officiali dell’NSDAP e veterani di guerra. La personalità dominante fu il colonnello Hans-Ulrich Rudel. I membri giurarono di vivere in accordo con i venticinque punti del programma dell’NSDAP e consideravano il Grande Ammiraglio Dönitz il capo legale dello stato tedesco. Alla fine 2,000 uomini avrebbero preso parte in questa armata segreta.

La creazione di Naumann dei Gauleiterkreis e la sua associazione con gruppi paramilitari come i Corpi Franchi lo portò all’attenzione degli agenti dell’ intelligence britannico. Queste larve pagate dai giudei iniziarono a seguire Naumann e i suoi amici dovunque andassero, ascoltare le loro conversazioni telefoniche ed ad intercettare la loro posta. Il 13 gennaio del 1953 Naumann, Scheel, Haselmayer, Zimmermann e svariati altri capi Nazional Socialisti furono arrestati dall’alto commissario britannico Ivanoe Kirkpatrick. Un mese dopo i Corpi Franchi tedeschi furono sciolti dalle forze di occupazione, e Kirkpatrick disse al mondo che aveva sventato un complotto neonazista per scardinare il governo di Bonn.

Centinaia di documenti e carte furono presi dalla casa di Naumann, ma non fu trovato nulla per provare che Naumann fosse il leader segreto di una vasta cospirazione come Kirkpatrick aveva annunciato. Per sette anni Naumann fu chiuso in una cella mentre i britannici e i loro pupazzi tedeschi di Bonn miravano a costruire un caso contro di lui. In fine il 28 giugno del 1953 Naumann fu rilasciato. I traditori di Bonn non riuscirono a provare nulla.

Naumann era nuovamente un uomo libero, ma i Gauleiterkreis erano stati sciolti. Molti dei suoi sostenitori segreti e finanziari iniziarono ad allontanarsi dopo aver deciso che avere contatti con Naumann era troppo pericoloso. La Nazificazione del Partito Democratico Libero fu portata ad un’inaspettato stop quando Achenbach e altri segreti Nazisti furono espulsi dai loro ranghi. Naumann fu sconcertato dall’improvvisa ondata di sfortuna, ma era determinato a continuare la battaglia.

Decise di trarre vantaggio dalla pubblicità circostante il suo arresto e imprigionamento dall’apertamente corsa per gli uffici politici. Adolf von Thadden, il giovane presidente dell’ ultra nazionalista Partito del Reich Tedesco, acconsentì a mettere Naumann e Hans Rudel alla guida del programma elettorale del partito. I due leader Nazional Socialisti fecero la campagna con grande energia ed entusiasmo durante il mese di agosto. Migliaia di patrioti tedeschi furono mossi dalla loro eroica crociata contro la tirannia e l’oppressione giudaiche. Il regime traditore di Bonn fu così allarmato dalla crescita di popolarità di Naumann che decise di porre fine alla sua campagna. Fu privato di tutti i suoi diritti civili e il suo nome eliminato dalla lista elettorale. Pochi giorni dopo due figure sinistre fecero visita a Naumann dicendogli di cessare tutte le attività politiche o sarebbe morto!

Werner Naumann scomparve dalla scena politica nel settembre del 1954 e dedicò il suo tempo, energia e talento agli affari privati. Il suo eroico tentativo di creare un quarto Reich fallì. Ma i semi della rivoluzione Nazional Socialista che lui piantò portarono i frutti negli anni seguenti. L’eredità di Werner Naumann può essere sentita in tutta la Germania attuale. La loro santa missione è la stessa di Naumann – la reinstaurazione di un governo Nazional Socialista in Germania e la liberazione dell’ Europa e del mondo dalle maligne e malvagie forze del giudaismo internazionale!

Heil Hitler!

Listino Prezzi

NSDAP/AO: PO Box 6414, Lincoln, NE 68506 USA www.nazi-lauck-nsdapao.com

NSDAP/AO italiana